Please enable JS

Letti matrimoniali


Letti matrimoniali

I letti matrimoniali sono arredi che non possono mai mancare in una camera per due: in questo modo è possibile trasformare la stanza in un vero nido accogliente. Proprio per il fatto che costituisce l'elemento principale della zona notte, è fondamentale scegliere il letto con estrema cura e attenzione: infatti è il complemento dal quale si parte per arredare la propria camera da letto. Il risultato deve essere un ambiente confortevole, accogliente, che favorisce il riposo notturno e il recupero delle energie. All'interno del catalogo sono offerti tanti modelli diversi, che si distinguono tra loro sia per il design che per i materiali utilizzati. Inoltre l'azienda propone anche varie soluzioni per la rete e materassi matrimoniali, dato che anche questi elementi sono importanti per garantire un sonno completo e rigenerante.

La scelta del letto

La camera da letto è la stanza più intima e accogliente di tutta la casa: per questo motivo va arredata con estrema attenzione, soprattutto se la si condivide con il proprio partner.

L'ambiente deve unire in modo perfetto funzionalità, gusti personali ed eleganza dal punto di vista estetico. Inoltre è opportuno abbinare alla struttura un materasso confortevole, scelto in base alle proprie esigenze e che supporti adeguatamente il corpo e la spina dorsale durante il riposo notturno.

Un fattore da non trascurare è lo spazio a disposizione: infatti i letti matrimoniali hanno in media una lunghezza di 190 cm e una larghezza di 160 cm, tuttavia esistono anche soluzioni dalle misure personalizzabili. Se invece la stanza è di ridotte dimensioni, si può optare per elementi salvaspazio, come i letti matrimoniali a scomparsa oppure quelli con contenitore.

Le proposte di letti matrimoniali spaziano dalle strutture più essenziali a quelle dotate con una testiera voluminosa oppure imbottita.

Al tempo stesso anche il design dei vari modelli è molto variabile: ad esempio i letti matrimoniali moderni sono elementi dalle linee nette ed essenziali oppure che adottano forme originali di grande impatto estetico. In ogni caso si caratterizzano per una notevole semplicità e per scandire in maniera ordinata e rigorosa lo spazio nella stanza.

Tipologie di letti matrimoniali: a scomparsa e con contenitore

Molto apprezzati per le loro grandi potenzialità sono i letti matrimoniali a scomparsa, che consentono di evitare inutili ingombri. Infatti durante il giorno possono essere fatti scomparire all'interno di una parete con un'unica e semplice mossa. Di conseguenza sono possibili numerose soluzioni d'arredo.

Esistono tante tipologie di strutture che si possono adottare quando si scelgono i letti matrimoniali più adatti per la camera. Infatti si ha a disposizione un'ampia gamma di possibilità. Per sfruttare meglio la superficie disponibile è possibile optare per i letti matrimoniali con contenitore. Queste soluzioni consentono di poter utilizzare uno spazio generalmente trascurato, cioè quello sotto la rete. I modelli hanno un vano su rotelle dove riporre la biancheria del letto, asciugamani e capi d'abbigliamento fuori stagione. Così si liberano alcuni ripiani nell'armadio

I materiali: dalla struttura all'imbottitura

I materiali utilizzati per la struttura dei letti matrimoniali sono molto vari: soluzioni recenti e molto innovative sono i modelli imbottiti in tessuto, che possono presentare sulla testiera una classica lavorazione capitonnè oppure adottare linee di gusto contemporaneo. Infatti i letti matrimoniali moderni sono veramente versatili e possono essere declinati in tante proposte diverse.

Ad esempio i complementi minimal oppure scandinavi possono essere in legno chiaro o verniciato di bianco, lavorato così da assumere forme geometriche rigorose e nette. Invece i letti matrimoniali in ferro battuto sono adatti a camere provenzali o shabby chic perché donano un'atmosfera romantica e raffinata al contesto.